Furto aggravato di energia elettrica, arrestato il proprietario di un bar a Noto

Ancora un furto di energia elettrica scoperto dai carabinieri in provincia di Siracusa. Stavolta a finire nella rete è stato il proprietario di un bar, a Noto, dove i militari hanno rinvenuto un magnete applicato nel misuratore di energia. Sul posto sono stati chiamati ad intervenire anche i tecnici dell’Enel, che hanno sostituito il contatore, mentre l’uomo, un 40enne, è stato condotto in caserma, dichiarato in arresto e successivamente rimesso in libertà, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria con decreto motivato, non sussistendo l’esigenza di richiedere l’applicazione di misure coercitive.

(foto: repertorio internet)