“SOGNO MARINO” di Mario Iannelli

 

Sono quattro i libri di poesie che Mario Iannelli ha pubblicato negli ultimi tre anni e i suoi versi sono presenti in diverse antologie di autori contemporanei. In questa pagina, settimanalmente, pubblicheremo alcune poesie che l’autore ha dedicato alla città di Siracusa, dove ha vissuto per 33 anni, fino al 1983, e della quale conserva un  felice ricordo. Ispirate agli anni che videro la nascita del polo petrolchimico, ma anche ad Ortigia, ai giovani di allòra, all’esperienza dei nonni e a tanti altri bei ricordi che Mario Iannelli custodisce nel suo cuore e che, adesso, vivendo lontano, ha voluto inviarci per donarli alla nostra città.

Volava sulle ali di un gabbiano

quando un colpo di vento lo colpì.

Finì così il mio sogno, nell’abisso,

di quel profondo e caldo mare blu.

 Quel nel qual mi trovai

era di nuova scena,

dipinta con pastelli dell’azzurro:

rocce sabbiose, tane cavernose,

carezzate da verdi alghe fluttuanti.

E tra queste, …….. ondeggianti,

scorrevano le scene dei ricordi

dei giovanili miei anni primordi!

Quelli di quando allora mi tuffai,

giù nel fondo del mare siciliano.

 Fu proprio allora,

fu quella prima volta,

ch’ebbi a prender coscienza,

di forme e di  colori sconosciuti,

che vivevan nei luoghi di quel Mare!

 No, questo non era,

 il decantato dipinto

dei mari dell’Oriente.

 Era quel nostro Mare,

 che avvolge e caramente accarezza,

la frastagliata costa dell’italica terra

per farne sempre grande la bellezza!

 Mare e paesaggio, il cui solo ricordo,

 riempie il cuor di dolce tenerezza;

ma,  …….……. se gli sei lontano,

da tanta nostalgia … e da tristezza,

ti sentirai          prendere per mano!

(Mario Iannelli)