Lastre di amianto lungo la strada in contrada Carancino, interrogazione di Sorbello e Vinci

Anche se l’amianto sul tetto dell’edificio limitrofo alla chiesa di San Paolo è stato, finalmente, rimosso, come ci ha informato nei giorni scorsi padre Rosario Lo Bello, che aveva sollevato il caso, di amianto in giro per la città, purtroppo, ce n’è ancora. In contrada Carancino a Belvedere, per esempio, ai margini del manto stradale, se ne possono “ammirare” diverse lastre, oltretutto, in pessimo stato, come denunciano Salvo Sorbello e Cetty Vinci. I due consiglieri hanno, infatti, presentato una nuova interrogazione, per sapere se l’Amministrazione comunale è a conoscenza di questa situazione.“Alla luce del grave pericolo che deriva dalla dispersione nell’aria di pericolosissime fibre d’amianto” – si legge nell’interrogazione – “si chiede di conoscere gli interventi che si intendono mettere subito in atto per rimuovere le lastre nel più breve tempo possibile”.

(foto: repertorio internet)