Il cuore grande dei siciliani contribuisce alla XXI Giornata della Colletta Alimentare

Sono stati  1.220 i supermercati siciliani che hanno aderito alla 21.ma Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, promossa dalla Fondazione Banco Alimentare, “una festa alla quale partecipano adulti e bambini”, come ha detto il presidente del Banco Alimentare della Sicilia onlus, Pietro Maugeri. “Ogni giorno” – ha spiegato – “il Banco dà qualcosa da mangiare e si fa la spesa per chi ha meno di noi. In Italia quasi 5 milioni di persone vivono sotto la soglia di povertà e questo non possiamo dimenticarlo”. In Sicilia la #Colletta2017 è stata vissuta con un fermento senza pari in tutte le città dell’Isola ed ha visto mobilitati anche il mondo dello sport e la Chiesa. Il Banco Alimentare della Sicilia Onlus e il Banco Alimentare Sicilia Occidentale Onlus, attraverso le 786 strutture convenzionate, aiutano 215.133 persone. Di questi 16.739 sono bambini da 0 a 5 anni, 180.872 persone da 06 a 65 anni e 17.522 over 65. La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, ed è realizzata grazie alla collaborazione dell’Esercito Italiano e alla partecipazione di decine di migliaia di volontari aderenti anche all’Associazione Nazionale Alpini, alla Società San Vincenzo De Paoli, alla Compagnia delle Opere Sociali. Chi non ha avuto la possibilità di aderire alla raccolta di alimenti, oggi, può ancora farlo perchè fino a lunedì 27 novembre 2017 sarà attivo l’sms solidale 45547

(foto: l’arcivescovo di Siracusa, mons. S. Pappalardo con i volontari del Banco Alimentare di Siracusa)