Anziano si accascia al suolo e muore in Riva Forte Gallo, a pochi metri dal ponte Umbertino

Sarebbe stato un coma etilico la causa della morte di una polacca, avvenuta ieri sera in un appartamento del centro, a Noto. Questo è quanto emerso dall’ispezione cadaverica, effettuata questa mattina, che ha anche evidenziato le precarie condizioni igienico sanitarie in cui viveva la vittima. La donna, 35enne, è stata trovata riversa sul letto e priva di vita, dal proprietario dell’appartamento che ha subito chiamato l’ambulanza. In un primo momento si era pensato che la morte fosse stata causata da un improvviso malore. E con tutta probabilità, è stato, invece, un arresto cardiaco a provocare il decesso di un anziano, molto noto per aver gestito a lungo un esercizio commerciale nella zona, poco dopo mezzogiorno, a Riva Forte Gallo, a pochi metri dal ponte Umbertino, a Siracusa. L’uomo era in compagna della moglie e del figlio, quando si è improvvisamente accasciato al suolo. Inutile, purtroppo, l’arrivo dell’ambulanza medicalizzata ed il tentativo di rianimarlo con il defibrillatore.

 

(foto: archivio siracusa2000)