Premio “Vitaliano Brancati”, consegnati a Torino i riconoscimenti della settima edizione

Andrea Restek, giornalista e fotoreporter di guerra, Michele Ruggiero, giornalista RAI, Alessandro Galavotti, responsabile della redazione torinese dell’ANSA.  Premi speciali allo psichiatra Alessandro Meluzzi, al criminologo Biagio Carillo e allo scrittore Antonio Foccillo. Questi i premiati della settima edizione del Premio internazionale di giornalismo “Vitaliano Brancati, organizzato dall’associazione culturale ‘Vitaliano Brancati’ tra Pachino, paese di nascita dello scrittore, Siracusa e Torino. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti si è tenuta al Circolo della Stampa di Torino, presentata da Giovanni Firera, presidente dell’associazione culturale Vitaliano Brancati e da Giuseppe Baldino, presidente pro-tempore del Premio. Madrina della serata è stata l’onorevole Paola Bragantini. Nell’albo d’oro del Premio, tra gli altri,  Laura Cannavò, giornalista Mediaset, Filippo Cosentino, giornalista RAI, Corradino Mineo, direttore Rai News 24; Ettore Boffano, vicedirettore de Il Fatto Quotidiano e Tonia Cartolano, inviata Sky TG 24.

(foto: i premiati al Circolo della Stampa di Torino)