Natale, dal Consiglio di Circoscrizione Ortigia un significativo gesto di solidarietà

Non c’era, certamente, modo migliore al Consiglio di Circoscrizione Ortigia, per spendere i 1440 euro ricevuti dall’Amministrazione centrale per organizzare gli eventi natalizi, che destinarli, invece, ad opere di solidarietà. E così tutti i consiglieri, presidente Salvatore Scarso in testa, hanno deciso di investire quel contributo per l’acquisto di 73 pacchi alimentari da donare alle famiglie più bisognose. Alla Circoscrizione Ortigia, dove c’è gente che dell’umiltà e dello spirito di servizio ha sempre fatto la propria bandiera, non sono nuovi a questa iniziativa e, grazie alla collaborazione della parrocchia dell’Immacolata con padre Flavio Cappuccio ed i suoi collaboratori Marco Aprile e Paolo Martorana, anche quest’anno l’obiettivo è stato raggiunto. Ieri la consegna formale dei pacchi, presso la sede della Circoscrizione, alla presenza di una rappresentanza dei consiglieri. Indubbiamente un gesto meritorio, reso possibile grazie al lavoro di squadra, come lo stesso presidente della Circoscrizione ha inteso sottolineare, ringraziando pubblicamente quanti si sono prodigati in questa “missione”. E, poiché, ci sembra doveroso “dare a Cesare quel che è di Cesare”, il grazie di Salvatore Scarso, oltre che al parroco dell’Immacolata ed ai suoi due collaboratori, ed ai colleghi del Consiglio di Circoscrizione Ortigia,  va anche al segretario circoscrizionale, Giuseppe Naccarato, ad Anna Augello residente e commerciante di Ortigia, all’ex consigliere circoscrizionale Andrea Carpinteri ed alla IGM che ha messo a disposizione il mezzo per il trasporto dei pacchi alimentari.

(foto: i 73 pacchi alimentari pronti per essere distribuiti)