Senza lavoro …ma con un patrimonio di 2,8 mln! Smascherati dalle Fiamme Gialle

Non avevano mai svolto attività lavorative eppure risultavano proprietari di beni immobili e automezzi per un valore sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati negli anni oggetto dell’indagine della Guardia di Finanza. Si tratta di una coppia di “caminanti” di Melilli, ai quali le Fiamme Gialle, ai sensi del codice antimafia, hanno confiscato beni per 2,8 milioni di euro. L’indagine, coordinata dal Procuratore Capo della Repubblica di Siracusa, dott. Francesco Paolo Giordano, e diretta dal P.M., dott. Andrea Palmieri, ha consentito di attingere notizie sulla condizione patrimoniale della coppia, in  Istituti di Credito e società di gestione fondi mobiliari. L’operazione di Melilli, fa seguito a quella della Guardia di Finanza di Noto nel  2016, nei confronti di altra famiglia della stessa etnia.

 

(foto: archivio Guardia di Finanza)