Dal 19 febbraio, “Settimana Vittoriniana” nell’anniversario della morte della scrittore

Oggi, 12 febbraio 2018, ricorre il 52.mo anniversario della scomparsa dello scrittore siracusano Elio Vittorini, protagonista della vita culturale del ‘900 e, come ogni anno, l’Amministrazione comunale ha organizzato una serie di appuntamenti che, dal 19 al 23 febbraio, si terranno in città ed in alcuni comuni aderenti al Sistema Bibliotecario Provinciale. Alla “Settimana Vittoriniana”, quest’anno si aggiunge anche una mostra dal  titolo “Scrivere è vivere, conversazione su Vittorini”, che sarà inaugurata a marzo all’ex convento di San Francesco d’Assisi di via Gargallo. Si tratta di una raccolta di scritti, documenti e fotografie provenienti dal Fondo Steiner, che delineano l’attività di scrittore, editore e saggista di Elio Vittorini ed illustrano i rapporti con i personaggi del mondo politico-culturale dello scorso secolo. Nello stesso periodo, nelle biblioteche del Sistema Provinciale, avranno luogo conferenze su tematiche legate al percorso letterario e sociale dello scrittore siracusano. “Ho ripensato a Vittorini” – dichiara l’assessore comunale alla cultura Francesco Italia – “leggendo le cronache di questi giorni sugli arresti eccellenti a Siracusa, in particolare alla sua riflessione sulla verità contenuta nella prefazioni de Il garofano rosso. In tempi di manovratori delle informazioni e di fake news” – aggiunge – “il pensiero dello scrittore siracusano mi sembra molto attuale perché è un invito ad avere lo sguardo lungo, a non fermarsi alla superficie ma ad approfondire e pazientare. La verità” – conclude Italia – “se non lasciamo che venga coperta da falsità su falsità, cioè se la tratteniamo, prima o poi viene a galla”.

 

(foto: Elio Vittorini – repertorio internet)