“Basta all’inquinamento dell’aria nel quadrilatero della morte”, il 24 febbraio tappa a Melilli

Sarà la città di Melilli la quarta tappa della manifestazione, assolutamente pacifica, “Basta all’inquinamento dell’aria nel quadrilatero della morte”, sabato 24 febbraio. Promossa dal gruppo nato su Facebook, senza alcuna etichetta partitica ma con il comune interesse per la salvaguardia del diritto alla salute, la marcia intende essere da pungolo ai sindaci dei quattro comuni interessati, “affinchè facciano il loro dovere istituzionale e assumano la responsabilità fattiva a tutela della salute dei cittadini”. Ai primi cittadini si chiede anche di intervenire, per quanto di propria competenza, affinchè vengano ridotte le emissioni di veleni industriali nell’aria e venga riconosciuto il reato di disastro ambientale colposo, causato dall’inquinamento industriale. Il raduno è previsto per le ore 15 in piazzale Don Bosco da dove partirà il corteo che raggiungerà il Municipio in piazza Crescimanno. Le prime tre tappe si sono svolte a Siracusa, Augusta e Priolo Gargallo. La prossima, annunciano gli organizzatori, sarà indirizzata all’Arpa.

(foto: la tappa di Priolo Gargallo lo scorso 13 gennaio – immagine da Fecebook)