Riorganizzazione plessi scolastici, per Vincenzo Vinciullo il Comune continua a sbagliare

Ricorre alla famosa locuzione latina “Errare humanum est, perseverare autem diabolicum”, Vincenzo Vinciullo, per definire il nuovo atto di indirizzo dell’Amministrazione comunale sulla rifunzionalizzazione di alcuni plessi scolastici, cosa che, torna a ripetere l’ex parlamentare, è avvenuta “senza tenere nelle giuste considerazioni quanto proposto dall’Ufficio Scolastico Provinciale” – sostiene – “dai Sindacati, dai genitori e da me, qualche tempo fa”. All’assessore al ramo, quindi, l’invito a congelare tutto e lasciare che sia la prossima Amministrazione comunale a decidere il da farsi. Un provvedimento di questa portata  “non può essere frutto” – scrive Vinciullo – “di improvvise e mal digerite conoscenze relative al dimensionamento e alla razionalizzazione, nonché alle rettifiche anagrafiche e, soprattutto” – conclude – “non conforme alle norme che riguardano l’organico provinciale del personale scolastico”.

(foto: archivio siracusa2000)