Galoppo, Premio Griss a Irish Diamond. Posto d’onore per il favorito Kylach Me If U Can

Ritrova la strada del successo Irish Diamond, che si aggiudica il Premio Griss cancellando, dunque, la parentesi buia che lo aveva visto protagonista. Con la regia di Gabriele Cannarella, allo scadere dei 1400 metri della pista piccola, va all’attacco del favorito Kylach Me If U Can e lo argina al posto d’onore.  Terzo gradino del podio a Common Black. Le altre gare del convegno hanno visto due apertissimi handicap discendente, quinta e sesta, abbinati al gioco ippica nazionale. Big Ears, da un capo all’ altro, si assicura il Premio Asoof, riservato ai 3 anni sul miglio della pista grande. Accelera ai 250 metri dal palo Federico Bossa e respinge il timido attacco di Gilontic. Terzo posto per Dreamstime. Un ottimo rush finale consente, invece, a Bridge Aniaf di siglare il Premio Mile che chiude il pomeriggio al galoppo con gli anziani, impegnati sui 1800 metri di pista sabbia.

 

(foto: Irish Diamond, vincitore del Premio Griss)