“Uniamoci contro le droghe”. Risultati importanti per il progetto dei Carabinieri e dell’Asp 8

202 persone arrestate, 49,5 chilogrammi di droga sequestrata, 35 conferenze nelle scuole,55 ragazzi under 20 controllati. Sono alcuni numeri del progetto “Uniamoci contro le droghe”, promosso dal Comando provinciale dei Carabinieri e dall’Asp 8, che, per diversi mesi, ha interessato tutto il territorio della provincia di Siracusa. Una iniziativa finalizzata al contrasto e alla repressione del fenomeno dello spaccio e del consumo di stupefacenti tra i giovani, accompagnata da una campagna di sensibilizzazione con conferenze, incontri e spot proiettati nelle scuole e pubblicati dalla stampa, con il patrocinio del Rotary Club Siracusa Ortigia.  Risultati importanti quelli raggiunti in questi mesi, come ha voluto sottolineare il Comandante provinciale dell’Arma, colonnello Luigi Grasso. “Il progetto” –  commenta – “ha dimostrato come la condivisione di obiettivi e di conseguenti azioni concrete costituisca un’arma vincente anche nella prevenzione del crimine. Le attività continueranno anche nei prossimi mesi” – preannuncia il comandante Grasso – “con particolare attenzione al mondo dei giovani che, proprio questo progetto, ha confermato essere particolarmente esposto ai rischi del fenomeno”.

(foto: i controlli dei Carabinieri e del personale medico dell’Asp 8 al ponte Santa Lucia. A destra, il col. L. Grasso)