Augusta, Di Mare accende i riflettori sul problema randagismo. Dal Comune politiche fallimentari

Le politiche adottate dall’Amministrazione comunale di Augusta per combattere il fenomeno del randagismo sono fallimentari. Ne è convinto il consigliere comunale Giuseppe Di Mare, anche alla luce dell’episodio che si è verificato nei giorni scorsi nel quartiere del Monte, dove un bambino è stato aggredito sotto casa, da un cane randagio.”Un fatto triste e grave” – scrive il consigliere di #perAugusta – “che dovrebbe far riflettere bene chi guida quel ramo dell’Amministrazione, per evitare che possano ripetersi episodi del genere”. Di Mari lamenta la mancanza di progetti per incentivare le adozioni, “nessuna campagna in Città per le sterilizzazioni, nessun bando per la costruzione di un rifugio comunale”.

 

(foto: repertorio internet)