Randagismo. I consiglieri Buccheri, Buonomo e Costantino: accelerare sul canile sanitario

Reperire risorse per realizzare al più presto il Canile Sanitario ed istituire una task-force tra Vigili Urbani ed Asp 8, in modo da recuperare tutti i cani randagi che vagano per le strade cittadine. Sono alcuni degli argomenti che i consiglieri comunali, Michele Buonomo, Salvo Costantino ed Andrea Buccheri hanno voluto affrontare con l’assessore alla fauna urbana, Fabio Granata, per fronteggiare il problema del randagismo e dell’abbandono di animali che, soprattutto nella stagione estiva, assume dimensioni allarmanti. “Ottenendo finanziamenti ad hoc” – sostengono i tre consiglieri – “si renderà necessario  puntare, nel tempo, alla microchippatura gratuita di tutti i cani e gatti di proprietà dichiarati”. Si tratta di una pratica già collaudata in diversi comuni, che ha portato a risultati incoraggianti e che, oltretutto, potrebbe consentire netti sgravi sull’importo della Tari. “Stessa cosa” – si legge nella nota – “per quei cittadini che decideranno di adottarli presso i canili convenzionati con il Comune”.  Buccheri, Buonomo e Costantino pensano, anche a nuovi “doggy park” da realizzare in aree abbandonate che, a quel punto, verrebbero sottratte al degrado per essere utilizzate in maniera più razionale ed utile. Anche su questo aspetto, i tre consiglieri si dichiarano pronti a collaborare con l’Amministrazione, per individuare spazi che possano rispondere a tale esigenza, convinti che “combattere fenomeni vergognosissimi quali l’abbandono di animali, e violenza nei loro riguardi, si rivela un principio imprescindibile nella nostra cultura”.

(foto: repertorio internet. In alto da sinistra, M. Buonomo, A. Buccheri, S. Costantino)