Consiglio comunale. Bus navetta e pulizieri, l’opposizione: pronti due ordini del giorno

La sospensione del servizio dei bus navetta, causa guasti meccanici, in pieno agosto, quindi nel pieno della stagione turistica, non poteva, certo, non fare scalpore anche per l’immagine assolutamente negativa che stiamo offrendo a quanti hanno scelto Siracusa per il loro periodo di vacanza. Sull’argomento i consiglieri comunali di Progetto Siracusa e Amo Siracusa, annunciano la presentazione di un ordine del giorno,”affinché il Consiglio comunale, nel più breve tempo possibile, ed eventualmente anche aprendo una nuova seduta di lavoro in attesa dell’elezione del Presidente” – si legge nel documento – “possa ascoltare quanto ha da dire l’Amministrazione comunale e pronunciarsi con atti di indirizzo che vadano nella direzione di un miglioramento e risoluzione dei servizi nella nostra città”. Un altro argomento di estrema attualità sul quale hanno focalizzato l’attenzione i consiglieri dell’opposizione, è quello relativo alla protesta dei pulizieri, della quale, in questi giorni, hanno ampiamente parlato i giornali locali e che si è conclusa con una proroga, fino al 30 agosto, concessa alla vecchia impresa. Il problema dovrà, necessariamente, essere affrontato, quindi, con estrema celerità e, anche in questo caso, Progetto Siracusa e Amo Siracusa, hanno preparato un apposito ordine del giorno, per capire come intende muoversi l’Amministrazione attiva.

 

(foto: la protesta dei pulizieri. A destra uno dei totem alla fermata dei bus navetta)