Riceviamo e pubblichiamo. Calcio/serie C, la prima del Siracusa in casa con i “fratelli” stabiesi

Esordire in casa, contro i fratelli stabiesi,con una bella vittoria, significherebbe infondere fiducia e l’autostima in seno alla società,alla squadra e alla tifoseria; Un esordio positivo è sempre un buon viatico per tutto l’ambiente. Un esordio, sicuramente, all’insegna della più che pura trentennale fratellanza, tra le due tifoserie in nome e ricordo dell’indimenticabile Nicola De Simone. Ci sono tutti presupposti,dunque,  per un esordio scoppiettante e spettacolare. Sono più che convinto che lo stadio De Simone, nell’occasione, sarà gremito di tifosi. Bene così. Finalmente si comincia a parlare di calcio giocato….di ciarle ne abbiamo sentite e dette a più non posso. Con l’occasione, desidero rivolgere,in occasione dell’esordio contro la Juve Stabia, ll mio in bocca al lupo e il più forte incoraggiamento alla società, allo staff tecnico ed ai giocatori; con l’augurio che,durante tutto l’arco del campionato, possano onorare al massimo il blasone azzurro e il nome della città. Io, comunque, ci sarò e, nel mio piccolo, mi farò sentire dagli spalti. Forza Siracusa.(Giuseppe Scandurra)

 

(foto: archivio siracusa2000)