Tennistavolo/B1, vittorie in trasferta per Città di Siracusa e Vigaro Siracusa A e B

In B1, seconda giornata di campionato all’insegna dei successi per Città di Siracusa, Vigaro A e B. Contro la Marcozzi, a Cagliari, il Città di Siracusa si è imposto per 5-3 evidenziando una grande prova di carattere. Per nulla intimoriti dalla partenza sprint dei cagliaritani, che si erano portati in vantaggio sul 2-0, Salvo Ganci, Riccardo Lo Presti e Gianluca Puglisi, pian piano, hanno trovato le giuste contromisure e sono riusciti a risalire la corrente agganciando sul 2-2 i locali. La gara si è trascinata in perfetta parità sino al 3-3.Poi gli ultimi incontri vinti da Ganci e Lo Presti, con grande lucidità, hanno regalato il successo al Città di Siracusa. Il tabellino registra tre punti realizzati da Ganci e due da Lo Presti. Appare su di giri il presidente della squadra siracusana Salvo Aliotta. “E’ stata una vittoria del gruppo – precisa. Devo sottolineare, oltre alle splendide prestazioni di Ganci e Lo Presti, l’apporto di Puglisi che ha lottato da par suo disputando delle buone gare. I ragazzi sono carichi e il secondo successo consecutivo, fra l’altro contro squadre attrezzate, dimostra (anche se non avevo dubbi al riguardo) che l’organico è di valore ed in grado di  disputare un campionato di buon livello”. Il Vigaro Siracusa A ha espugnato Palermo superando lo Sportenjoy Rosanero per 5-2. Il risultato abbastanza netto non deve trarre in inganno. Ben tre incontri del Vigaro sono stati vinti in cinque parziali,anche perché i padroni di casa ci tenevano a fare bella figura davanti ai propri sostenitori. Però, la vittoria, mette in luce la caparbietà degli atleti del presidente Giuseppe Gamuzza, che ci tenevano a continuare la striscia positiva. Decisive per il successo del Vigaro le belle prestazioni di Manuel Moncada, autore di tre punti e di Francesco Impallomeni, che ha conquistato due punti. Anche il Vigaro B ha vinto per 5-2 in trasferta contro il Castrovillari. Per i padroni di casa, i due punti sono stati opera del nigeriano Abayomi Olawale. Troppo poco per superare la squadra siracusana che con il forte Alexandru Petrescu, protagonista con tre successi, coadiuvato da Francesco Mollica e dal presidente Gamuzza (che in pantaloncini si fa ancora rispettare) con un successo a testa, ha archiviato la pratica con molta tranquillità. Il presidente del Vigaro  Gamuzza non può che essere soddisfatto dell’andamento delle squadre. “Prima dell’inizio del campionato, avrei sottoscritto con piacere di essere vittorioso con entrane le squadre, dopo le prime due giornate. Sono convinto che i ragazzi mi regaleranno ancora tante soddisfazioni”. In serie C1, a Pedara, secondo successo del Città di Siracusa che ha avuto la meglio, per 5-3, sul Circolo Etneo. Un super Massimo Cavallaro è stato protagonista di un’ottima prestazione contribuendo, con tre punti,  al successo per il Città di Siracusa. Decisivo per la vittoria anche la performance di Gabriele Puglisi che ha totalizzato due punti. La gara interna, che il Robur Noto avrebbe dovuto disputare contro lo Sportenjoy Allezping, è stata rinviata al 13 ottobre per indisponibilità dell’impianto di gioco. Ora una lunga pausa per i campionati a squadre che riprenderanno il 3 novembre. Nel frattempo, si svolgeranno dei tornei individuali sia a carattere regionale che nazionale.

(Mario Lo Presti)

(foto: la formazione Vigaro Siracusa B – da sinistra Mollica, Romano, Gamuzza, Petrescu e Iacono)