Calcio/serie C, il Siracusa (sfortunato) battuto 2-1 a Catania. … Pazienza ci rifaremo!

Senza qualche errore di troppo, probabilmente il Siracusa avrebbe conquistato meritatamente il pareggio nel match del “Massimino” di ieri sera contro il Catania. Dopo un primo tempo che ha visto la squadra di mister Pazienza giocare egregiamente e, obiettivamente, meglio dei padroni di casa, c’è stato, poi, l’episodio del gol rossazzurro al primo minuto della ripresa. Una doccia fredda che, però, non ha scoraggiato più di tanto i leoni che,invece, hanno continuato a battersi, costruendo parecchie azioni importanti, come quella del pareggio al minuto 71: un’azione partita dalla distanza, con lo scambio Catania-Vazquez-Catania, che si presenta davanti al portiere Pisseri e lo mette ko. C’è stata, poi, la prodezza di Messina che ha, addirittura, parato un calcio di rigore e quando, ormai, le sorti della gara sembravano decise con l’11, tre minuti prima della fine del tempo regolamentare, è arrivato il raddoppio rossazzurro con Biagianti. Tutto sommato, il Siracusa ha , ormai superato la crisi che ha caratterizzato la primissima fase del campionato e, con il nuovo allenatore, certamente, saprà recuperare terreno e riservare grandi soddisfazioni al suo pubblico. In classifica azzurri fermi a quota 8 punti e sabato si va in trasferta in Puglia per sfidare la Virtus Francavilla.

(foto: fermo immagine eleven sport dalla pagina Facebook Troppo arrapato di Siracusa)

Le dichiarazioni del tecnico del Siracusa Michele Pazienza a fine gara (dalla pagina Facebook Siracusa calcio)