Volley rosa/C, Eurialo fermata in casa dall’Adrano. Corsa salvezza sempre più difficile

Si fa sempre più in salita la corsa salvezza per la Eurialo di serie C che, ieri pomeriggio davanti al proprio pubblico, è stata sconfitta dal San Giuseppe Adrano, rimanendo così da sola all’ultimo posto della classifica. Match equilibrato come dimostrano i punteggi dei parziali (22-25, 25-22, 22-25, 19-25) dove a decidere il risultato è stata, probabilmente, la poca esperienza delle locali. Amareggiata coach Viviana Olindo, che ha dovuto fare a meno di Alessia Longo (che ha seguito la gara dalla panchina) ed ha potuto sfruttare solo a mezzo servizio il libero Giulia Di Martino, reduce da influenza come la compagna di squadra. “Ancora una volta” – commenta – “ci abbiamo messo del nostro per perdere una partita che potevamo e dovevamo vincere 3-0. I tre punti avrebbero rappresentato una spinta importante in vista del girone di ritorno e invece abbiamo mancato anche questo appuntamento”. Qualcosa da dire, infine, sull’arbitraggio, in particolare sul primo arbitro. “Non era in forma, diciamo così” – conclude Olindo – “ma forse avremmo perso lo stesso. Sono rammaricata perché credevo nella possibilità di vincere, ma è andata così e dobbiamo accettare il risultato del campo”. La classifica del girone C vede al comando la Holimpia Paomar, reduce dalla vittoria per 3-1 a casa della Hering Pozzallo, con 28 punti. In seconda posizione l’Agriacono Comiso a due lunghezze di distanza, seguito dal Giavì Pedara che viaggia a quota 23 punti. Fanalino di coda la Eurialo con 4 punti, alle spalle del Volley Club Avola.

(foto: una battuta di Costanza Bennardo, capitano della Eurialo)