Stipendi ex Provincia, la proposta di Pecora (CSA): chiedere un acconto sulle accise

Il CSA provinciale ha chiesto un incontro con il commissario straordinario del Libero Consorzio, Floreno, per trovare una soluzione al mancato pagamento dello stipendio relativo alla mensilità di dicembre, alla tredicesima ed al primo stipendio del 2019. Secondo quanto sostiene Salvatore Pecora, rappresentante della sigla sindacale in seno alla RSU, si potrebbe, infatti, chiedere all’assessorato regionale competente il trasferimento dell’acconto sulle accise, così come avvenuto per il 2018. “Bisogna, però” – scrive il CSA – “che il Libero Consorzio, nella persona del suo commissario straordinario, faccia le dovute  pressioni affinchè tali risorse possano effettivamente essere trasferite a Siracusa. In attesa dell’approvazione della Finanziaria, con tale somma e con quella in dodicesimi destinata ai nove enti intermedi” – conclude Salvatore Pecora – “si potrebbero liquidare le spettanze e dare respiro ai dipendenti”. Nel 2018 le accise trasferite dalla Regione al Libero Consorzio di Siracusa sono state 4 milioni.

(foto: archivio siracusa2000. Riquadro, S. Pecora RSU del CSA)