Foibe, il Comune scrive alle scuole: discutere con i ragazzi sul “Giorno del ricordo”

“L’Amministrazione Comunale di Siracusa è sensibile alla memoria delle vittime delle foibe e degli italiani costretti all’esodo dalle provincie italiane della Venezia Giulia, dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia, e intende commemorare lo sterminio dei quasi ventimila italiani da parte delle milizie di Tito e dei partigiani alla fine della Seconda Guerra mondiale”. Lo hanno scritto in una lettera inviata ai dirigenti delle scuole cittadine, il sindaco Italia e gli assessori alla cultura,Granata, e alle politiche scolastiche, Coppa, in vista del “Giorno del ricordo” che si celebra domenica 10 febbraio. Obiettivo dell’Amministrazione comunale è di coinvolgere il mondo della scuola, ed i giovani in particolare, in un momento di riflessione e confronto su quegli tragici accadimenti.

(foto: repertorio internet)