Aveva appena rubato cavi elettrici in due terreni di contrada Fanusa, bloccato dai Carabinieri

Si aggirava a bordo di un ciclomotore, e con fare sospetto, per le campagne di contrada Fanusa, con un sacco carico di materiale ferroso, ma è stato individuato da una pattuglia di Carabinieri in servizio di perlustrazione del territorio. E’ stato, quindi, fermato e, dal sacco, sono venuti fuori 70 chili di cavi in rame, rubati poco prima in due impianti di sollevamento acqua di due distinti terreni e nella linea “Telecom” per 50 metri circa. Nel sacco i militari hanno anche trovato “l’arma del delitto”, vale a dire una grossa cesoia, servita per tagliare i cavi. L’uomo, un 49enne nullafacente di nazionalità tunisina, è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari. Sarà processato per direttissima.

(foto: i cavi rubati)