Tennistavolo, successo per il Vigaro Siracusa A. Perdono Città di Siracusa e Vigaro Siracusa B

Giornata di campionato da archiviare negativamente per il Città di Siracusa in B1. A Messina, nell’incontro più atteso della prima giornata di ritorno, la squadra del presidente Salvo Aliotta viene superata per 5-2 dal Top Spin che l’aggancia in vetta. La sconfitta lascia un po’ di amaro in bocca  al Città di Siracusa,  che aveva iniziato la gara alla grande portandosi in vantaggio sul 2-0, dopo le vittorie di Gianluca Puglisi e Salvo Ganci. Ma il punteggio risulta troppo netto in favore del Top Spin Messina che ha vinto due partite, molto tirate, con Giovanni Caprì sullo stesso Ganci e con Simone Sofia su Riccardo Lo Presti. Il Vigaro Siracusa A occupa in solitudine il terzo posto visto che è riuscito ad espugnare Castrovillari per 5-3. Il solo Abayomi Olawale è riuscito a vincere i suoi incontri per la squadra di casa; poi, solo una onesta resistenza  da Antonio e Luca Lombardi,  gli altri componenti della simpatica società presieduta da Giuseppe De Gaio. Per il Vigaro, Francesco Impallomeni e Gianluca Petrolito, con una doppietta a testa e Manuel Moncada, con un successo, si sono dimostrati nettamente più forti. E’ andata storta, invece, al Vigaro Siracusa B, impegnato a Cagliari con la Marcozzi. La squadra siracusana ha perso per 5-3, al cospetto di avversari che hanno evidenziato un Massimo Ferrero in forma smagliante, capace di far suo anche l’incontro che l’opponeva ad Alexandru Petrescu, l’elemento di maggior spicco del Vigaro. Proprio l’atleta rumeno ha realizzato due punti per il team siracusano,  a cui bisogna aggiungere l’incontro vinto da Francesco Mollica. Il Vigaro B è al  penultimo posto insieme allo Sportenjoy Rosanero ed  alla stessa Marcozzi Cagliari. Convincente successo del Città di Siracusa in serie C1. La capolista, in trasferta, contro il Modica Don Alibrandi ha vinto per 5-1. I padroni di casa hanno ottenuto il punto della bandiera con il bravo Cristian Modica. Il Città di Siracusa è una squadra compatta ed ha tutte le carte in regola per approdare in B2. Per la squadra siracusana, due punti a testa per Gabriele Puglisi e Steven Barberi ed un punto per Massimo Cavallaro. Il Robur Noto si impone per 5-2 sulla cenerentola Tauromenion. Per la squadra netina, sugli scudi, un grande Marco Bordonaro, autore di una tripletta. Il successo è stato completato da Vincenzo Alessi e Francesco Pelligra con una affermazione ciascuna.(Mario Lo Presti)

(foto: il Vigaro Siracusa A. Da sinistra F. Impallomeni, G. Petrolito, F. Amenta, M. Moncada)