Pachino. Tenta di scassinare lo sportello della slot machine in una sala giochi, ai domiciliari

Tentato furto aggravato e porto di oggetti atti ad offendere. Questo il reato contestato ad un 58enne, arrestato a Pachino, per aver tentato di scassinare una slot machine. L’uomo era stato notato all’interno della sala giochi armeggiando un oggetto non meglio identificato, mentre cercava di aprire lo sportello della slot. Fermato e perquisito dagli agenti del locale Commissariato di Polizia, l’uomo è stato  trovato in possesso di una chiave tubolare universale, del tipo usato per aprire le cassette delle apparecchiature elettroniche. Estendendo la perquisizione all’autovettura, i poliziotti hanno, poi,  sequestrato anche un coltello dalla lunghezza di sedici centimetri.

(foto: la chiave tubolare sequestrata all’arrestato)