Bloccato dai Carabinieri mentre vendeva le dosi di droga in via Immordini, 22enne ai domiciliari

La cassetta della posta sembra essere diventato il nascondiglio preferito dagli spacciatori, un nascondiglio che, comunque, le forze dell’ordine riescono ad individuare, come nel caso di via Immordini dove, proprio nella cassetta della posta in un condominio, i Carabinieri hanno rinvenuto 73 dosi di hashish e 6 dosi di cocaina confezionate singolarmente, per complessivi 160 grammi. Era il “deposito” di un pusher della zona, ufficialmente disoccupato, che è stato arrestato in flagranza. I Carabinieri, infatti, lo tenevano d’occhio a debita distanza, seguendo i suoi movimenti, e lo hanno bloccato mentre cedeva la droga ad alcuni clienti. Uno di questi,a bordo di un’auto, fermato e perquisito, è stato trovato in possesso di 6 grammi di hashish appena acquistati. Lo spacciatore è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

(foto: repertorio internet)