Calcio/serie C, il Siracusa fermato dalla Casertana. I falchi vincono in rimonta

Passo falso del Siracusa che, dopo la lunga striscia positiva, è uscito sconfitto dallo stadio “Alberto Pinto” di Caserta. E’ finita 2-1 tra Casertana e Siracusa, quart’ultima giornata di campionato, dopo un primo tempo che si è chiuso con il Siracusa in vantaggio. Era stato Simone Russini, al 10.mo minuto, a guadagnare un calcio di rigore, trasformato dall’argentino Vazquez. Nel secondo tempo, al minuto 57, però, un fallo di Turati su Padovan nell’area azzurra ricambia il rigore alla Casertana. Dal dischetto è Castaldo che si incarica del tiro e batte Crispino. 1-1 e tutto si rimette in discussione. Dal 74.mo azzurri in inferiorità numerica per il cartellino rosso ad Ott Vale poi, due minuti dopo, l’azione che decide le sorti della partita. C’è un’azione della Casertana, con Zito che lancia un pallone in area verso Castaldo, concedendogli l’occasione per  firmare la doppietta. Sugli altri campi, pareggio del Rieti 1-1 in casa con il Rende e vittoria del Trapani sul Potenza. In classifica, in lotta per la salvezza  Siracusa 36 punti, Rieti 34, Bisceglie  26, Paganese 17. Sabato 20 aprile la terz’ultima giornata di campionato con il Siracusa che osserverà un turno di riposo e con lo scontro salvezza tra Bisceglie e Rieti. Siracusa di nuovo in campo il 28 aprile quando, al “De Simone”, arriverà il Catanzaro poi, l’ultima della stagione regolare, il 5 maggio a Monopoli.

(foto: lo stadio “A. Pinto” di Caserta – immagine da Facebook)