Il Reliquiario della Madonna delle Lacrime fino al 26 maggio in pellegrinaggio in Lombardia

Domenica 26 maggio i viali del Santuario della Madonna delle Lacrime accoglieranno un gruppo di pellegrini del tutto speciali, che giungeranno in sella alle moto. Si tratta di un Raduno Motociclistico, organizzato dal Gruppo “Centauri & Ninfe”, a cui si sono uniti  “Amici in Moto” di Avola, “Canicattini in Moto”, “Pi… casu” di Catania, “Etna GS bikers”, “Henna Centauri”ed altri singoli motociclisti. Ovviamente, come sottolinea il rettore, don Aurelio Russo, quello di domenica 26 è uno strappo alla regola perché, “i Viali del Santuario, per motivi di sicurezza, non possono essere attraversati arbitrariamente da moto, auto o bici non autorizzati”. I centauri parteciperanno alla celebrazione eucaristica alle ore 10.30 e, al termine, intorno alle 11.30, si raduneranno in sella alla due ruote, nei pressi della scalinata principale, dove sarà impartita la benedizione. “Il raduno” – spiega don Aurelio Russo – “vuole essere un modo per sensibilizzare tutti al rispetto del Codice della Strada e promuovere al contempo stili di vita sani e sicuri volti a tutelarne ogni aspetto. Non mancherà nella preghiera” – conclude – “il ricordo delle tante vittime stradali”. Intanto prosegue il pellegrinaggio del Reliquiario della Madonna delle Lacrime che, dopo aver lasciato  la Parrocchia del Sacro Cuore di Ragusa, da ieri fino a domenica prossima sarà ospite della Parrocchia di S. Anastasia (MB) nell’Arcidiocesi di Milano. Il Reliquiario è accompagnato dal rettore del Santuario e dal vicario generale dell’arcivescovado. Mons. Sebastiano Amenta.

(foto: archivio siracusa2000)