Libri. La storia di Suor Chiara Di Mauro, “monaca santa”, raccontata da Marilena Mangiafico

Domenica 16 giugno, alle ore 19.45, nella chiesa dei Cappuccini sarà presentato il libro “Suor Chiara Di Mauro. Una mistica tra il chiostro e il secolo”, scritto da Marilena Mangiafico. Con l’autrice interverranno don Andrea Zappulla, postulatore cause dei santi, dell’Arcidiocesi di Siracusa, e padre Marcellino Margarone dell’Ordine dei Francescani Minori. Al termine, presso la cappella di Santa Rita, dove è sepolta Suor Chiara Di Mauro, saranno esposte reliquie, manoscritti e oggetti appartenuti alla “monaca santa”. Nata e vissuta a Siracusa a cavallo tra il 1880 ed il 1900, Adelaide (questo il suo nome di battesimo), sposò per volontà della madre il siracusano Giuseppe Cortada, Adelaide, ma non manifestò mai il suo consenso al matrimonio. Ebbe quattro figli, poi rimase vedova e  dedicò la sua vita a Gesù e al prossimo. Il processo di beatificazione di Suor Chiara Di Mauro ebbe inizio il 16 luglio 1983 ma quattordici anni dopo, subì uno stop.

(foto: la chiesa dei Cappuccini. Riquadro, la copertina del libro)