Sorpresi a fare pesca subacquea nell’Area Marina Protetta del Plemmirio, 2 mila euro di multa

E’ bastato un solo indizio, nella fattispecie una autovettura parcheggiata a Punta Milocca, zona ricadente nella zona “C” dell’Amp Plemmirio, per fare capire al personale della Guardia Costiera la presenza di pescatori di frodo nelle acque della riserva. Nell’arco di un paio di minuti, infatti, sono sbucati dalle tenebre due sub  che, ignari di essere stati scoperti, si stavano accingendo a posare il pescato e le attrezzature nel bagagliaio dell’auto. A quel punto si sono presentati i militari che li hanno bloccati, identificati e multati per 2 mila euro. Il pescato, in tutto 7 chilogrammi tra seppie, polipi e scorfani, è stato sequestrato ed essendo stato giudicato idoneo al consumo umano da parte dei veterinari dell’Asp 8, è stato donato alla mensa dei poveri del Pantheon.

(foto: il quantitativo di pescato sequestrato)