Ambiente, sequestrato un capannone di amianto. Operazione Guardia di Finanza e Nictas

La Guardia di Finanza, insieme al personale N.I.C.T.A.S. – Nucleo Investigativo Circondariale Tutela Ambientale e Sanitaria della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa, ha sequestrato un’area di oltre 20 mila metri quadrati, in contrada Cozzo Pantano. Nella zona insiste un vecchio capannone industriale in disuso le cui coperture fatiscenti e parzialmente sbriciolate, contengono amianto ormai deteriorato e particolarmente pericoloso per la salute, considerata anche la vicinanza di coltivazioni. Il responsabile dell’area è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per il reato di attività di gestione di rifiuti non autorizzata in violazione di quanto previsto dal D.Lgs. n. 152/2006.

(foto: il capannone posto sotto sequestro)