“Notte di San Lorenzo” tra live music e Dj set … sotto l’occhio attento delle Forze dell’Ordine

E’ trascorsa senza incidenti la “Notte di San Lorenzo” che, col pretesto di osservare il cielo a caccia di stelle cadenti per esprimere il fatidico desiderio, è oramai diventata un vero e proprio evento di mezza estate. Dal piccolo falò con la chitarra, quattro pizzette e le immancabili canzoni di Baglioni, Cocciante e Battisti, degli anni ’70, oggi si è, infatti, arrivati al live music, dj set in spiaggia con tanto di palco, impianto luci, servizio bar, per una lunga maratona che si protrae fino alle prime luci dell’alba. In prima linea, anche quest’anno la Guardia Costiera che, insieme a Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Vigili Urbani dei vari comuni rivieraschi, ha monitorato ogni spiaggia da nord a sud della provincia, per garantire l’ordine pubblico e la sicurezza. All’alba si è proceduto a far smontare tende e bivacchi e, con il prezioso intervento delle associazioni di volontariato e Protezione civile, le spiagge sono state totalmente ripulite e riconsegnate ai bagnanti per l’ordinaria fruizione giornaliera. L’impegno della Guardia Costiera proseguirà anche perFerragosto, quando l’affluenza sulle spiagge raggiungerà il picco stagionale.

(foto: il personale della Guardia Costiera fa sgomberare la spiaggia libera dell’Arenella)