#essercisempre.. anche in vacanza! Presentati i numeri dell’operazione “Estate sicura”

La collaborazione di un cittadino, che ha chiamato il 113, è stata determinante per catturare un topo d’appartamento che aveva appena portato a compimento la sua azione criminosa. I poliziotti sono intervenuti, infatti, in via Alaimo da Lentini, in zona viale Tunisi, dove era stata segnalata la presenza di un uomo che si aggirava in maniera sospetta nei pressi di una abitazione. Ed è stata la tempestività dell’intervento della pattuglia, che ha permesso di bloccare il malvivente mentre scavalcava una finestra e tentava di darsi alla fuga. Si tratta di un 36enne di Siracusa che, adesso, si trova ospite del carcere di Cavadonna. E proprio stamattina, in Questura, nella sala Filadelfo Aparo, si è tenuta una conferenza stampa durante la quale, la dott.ssa Rosa Alba Stramandino, Capo della Squadra Mobile, ed il dott. Francesco Bandiera, Dirigente delle Volanti, hanno presentato un primo bilancio dell’operazione “Estate Sicura” della Polizia di Stato, che è stata impegnata, e lo sarà ancora per tutta la stagione, su più fronti allo scopo di garantire sicurezza e legalità. L’operazione vede l’impiego di pattuglie automontate e motomontate, sia in città che nelle località balneari, con particolare attenzione al litorale, presidiato dagli agenti sulle moto d’acqua, per vigilare sulla corretta fruizione del mare. Per quanto riguarda il contrasto al fenomeno dello spaccio di droga, negli ultimi mesi, solo nel capoluogo sono stati sequestrati oltre 3 chilogrammi di hashish, 125 grammi di cocaina, 260 grammi di marijuana ed alcune piante di cannabis. Sono stati, inoltre, effettuati 1768 controlli a persone sottoposte a limitazioni della libertà personale e sono state sequestrate 32 armi, alcune delle quali provviste di munizioni.   I controlli di Polizia non hanno risparmiato il settore del commercio, con quasi 15.500 euro di sanzioni elevate, ed il settore dell’accoglienza turistica, che ha visto accertamenti su sei strutture ricettive e la denuncia di due titolari di B&B. Sul fronte dell’immigrazione clandestina sono 50 i provvedimenti di espulsione di soggetti irregolari, emanati in base al Decreto Sicurezza. Quanto al decoro urbano, infine,  sono stati incrementati i controlli per reprimere i reati di accattonaggio e parcheggio abusivo.

(foto: archivio siracusa2000. Riquadro, la conferenza stampa in Questura)