Scuola, dal Miur ulteriori 500 posti agli Ata in Sicilia. Accolta la richiesta della Flc

Il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha reso disponibili ulteriori 500 posti, tra personale ausiliario, tecnico ed amministrativo. Lo rende noto Adriano Rizza, segretario regionale della Flc che, in tal senso, aveva fatto espressa richiesta. “Questi posti” – spiega – “si vanno ad aggiungere ai 446 già stabiliti per quest’anno per le immissioni in ruolo”. Sale, quindi, a 946 il numero complessivo degli Ata che presteranno servizio nelle scuole siciliane con il nuovo anno scolastico. Nelle segreterie scolastiche operano, però, anche gli ex co.co.co. i quali, dopo un quarto di secolo di precariato, sono stati stabilizzati con contratti part-time e stipendi di circa 600 euro mensili. Per loro, conclude Rizza, “abbiamo chiesto un ulteriore contingente di posti in deroga di cui le scuole hanno comunque estremamente bisogno”.

(foto: repertorio internet. Riquadro, A. Rizza segretario Flc Cgil Sicilia)