Priolo. Area di 3 mila metri quadrati adibita a discarica abusiva, denunciato il proprietario

Un imprenditore siracusano di 60 anni, titolare di una impresa di trasporti, è stato denunciato dai Carabinieri di Priolo e dalla Polizia Provinciale, per violazione delle norme contenute nel D. Lgs. 152/06, riguardante l’attività di gestione rifiuti non autorizzata. Secondo quanto accertato, l’uomo aveva adibito un terreno di sua proprietà, di circa 3 mila metri quadrati, a discarica di rifiuti pericolosi, come batterie di auto e lastrine di eternit. Nell’area sono stati rinvenuti anche materiali di rifiuto di vario genere, proveniente da demolizioni edili, elettrodomestici, sanitari, utilizzati per livellare gran parte del terreno, la cui destinazione originaria era agricola. L’area è stata posta sotto sequestro.