Cassaro, significativo passo in avanti per il rilancio turistico dell’ex stazione ferroviaria

Con il via libera della Giunta comunale di Cassaro, la ex stazione ferroviaria Cassaro-Ferla potrà, adesso, essere affidata in concessione gratuita ad una associazione del territorio, per la creazione di servizi di accoglienza turistica e fruizione della Riserva Valle dell’Anapo. Ne ha dato comunicazione il sindaco Mirella Garro, dopo che l’ex Provincia ha accolto la richiesta di modifica della convenzione, siglata nel 2017, per la riqualificazione ed il rilancio della vecchia stazione, di cui è proprietario l’Ente di via Roma. Un accordo che si è concretizzato il 25 gennaio del 2018, con la consegna formale delle chiavi della struttura, da parte del commissario straordinario pro tempore, Giovanni Arnone. “La funzionalità della struttura” – ha detto il sindaco di Cassaro Mirella Garro – “rappresenterà un importante volano per il rilancio turistico dell’intera Valle dell’Anapo, promuovendo forme di turismo lento ed ecosostenibile”. La stazione ferroviaria di Cassaro, compresa nella tratta Siracusa-Ragusa-Vizzini, venne dismessa nel 1956.

(foto: la ex stazione ferroviaria di Cassaro-Ferla. Riquadro la consegna delle chiavi avvenuta nel 2018)