Scuole, la Fillea chiede un tavolo permanente per la messa in sicurezza degli edifici

“La notizia che all’istituto Enrico Fermi si sia finalmente giunti al traguardo, rispetto alla messa in sicurezza dell’edificio scolastico, è apprezzabile ma rappresenta una goccia in mezzo all’oceano”. Lo sostiene Salvatore Carnevale, segretario generale provinciale della Fillea Cgil, rinnovando la proposta di istituire un coordinamento permanente che abbia come finalità la sicurezza di tutte le scuole della provincia di Siracusa. “Riteniamo utile” – scrive in una nota – “ripartire anche dal monito del ‘Comitato Scuole Sicure’ nei confronti del Presidente del Consiglio Comunale di Siracusa, ma questo” – aggiunge – “è anche lo specchio della debolezza di un territorio che non fa mai sistema”. Al commissario straordinario dell’ex Provincia, ed al vice presidente di Anci Sicilia, l’appello ad adoperarsi per mettere attorno ad un tavolo Enti Locali, dirigenti scolastici, rappresentanti delle imprese edili e degli studenti, per la messa in sicurezza, in due anni, di tutte le scuole della provincia.

(foto: archivio siracusa2000 – riquadro, S. Carnevale, segretario provinciale Fillea Cgil)