Pescava ricci alla “Pillirina”, bloccato dalla Guardia Costiera. Sanzione di 2 mila euro

Un pescatore subacqueo è stato sanzionato per 2 mila euro per aver esercitato l’attività di pesca illecita all’interno dell’Amp Plemmirio. L’uomo è stato colto in flagranza dalla Guardia Costiera, intervenuta con la motovedetta CP 537, a seguito di una segnalazione giunta alla sala operativa di piazza IV Novembre. A fare rilevare la sua presenza, mentre era intento a pescare ricci alla “Pillirina”, è stato il personale addetto al sistema di videosorveglianza del Consorzio Plemmirio che ha, subito, allertato la Capitaneria di Porto. L’uomo è stato bloccato appena ha raggiunto la costa. I militari hanno proceduto al sequestro amministrativo dell’attrezzatura e di circa 500 ricci, ancora vivi, che sono stati rigettati nel loro habitat naturale.

(foto: il sub bloccato dalla Guardia Costiera)