Tenta di uccidere un 72enne con una iniezione di insulina, finisce agli arresti domiciliari

Tentato omicidio aggravato. Questa l’accusa per una donna di Carlentini, alla quale gli agenti del Commissariato di Lentini hanno notificato una ordinanza di  applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, richiesta dalla Procura della Repubblica di Siracusa. La donna, attualmente ricoverata in psichiatria, avrebbe somministrato una iniezione di insulina ad un 72enne, ricoverato all’ospedale di Lentini. L’uomo sarebbe stato colto da una grave crisi ipoglicemica con stato comatoso, non giustificata dalla terapia e dalla patologia in atto. E’ stata una sua congiunta a rinvenire una siringa con liquido incolore nella borsa dell’indagata e ad avvisare immediatamente il personale medico, che è riuscito a scongiurare la morte del paziente. La siringa, con il suo contenuto, è stata sequestrata dagli inquirenti e, dopo una accurata indagine, il Gip ha emesso la misura cautelare.

(foto: repertorio internet)