Diritti dei disabili, Amministrazione comunale verso l’istituzione del Garante della Disabilità

“Sin dall’insediamento, la nostra amministrazione ha cercato di concentrarsi sulla tutela delle fasce più deboli della popolazione ed a riprova di ciò la Giunta Comunale ha provveduto alla decurtazione delle proprie indennità, destinando il 20% delle stesse alle politiche sociali ed al diritto allo studio”. Lo dichiarano, in una nota congiunta, il sindaco Francesco Italia e l’assessore Alessandra Furnari, in risposta alle dichiarazioni di Michele Mangiafico sull’istituzione a Siracusa del “disability manager”, proposta che i due amministratori ritengono  “lodevole e condivisibile”. In alternativa sindaco ed assessore pensano anche ad un Garante della Disabilità che faccia da portavoce delle istanze della categoria, collaborando con gli uffici comunali. “Assumiamo pertanto l’impegno” – dicono – “di predisporre, in linea con la Legge Regionale 47/2012, già attuata nel nostro Comune in materia di Garante dell’infanzia, nel più breve tempo possibile, gli atti necessari per la sua Istituzione.”. Quanto al servizio di trasporto per non vedenti ed interpretariato per non udenti, previsto grazie agli emendamenti di bilancio proposti dal gruppo consiliare “Amo Siracusa”, il sindaco Francesco Italia ed il suo assessore Alessandra Furnari rassicurano: “è in dirittura di arrivo il procedimento amministrativo necessario a rendere concreto il sostegno al servizio”.

(foto: repertorio internet. A destra dall’alto, l’assessore A. Furnari, il sindaco F. Italia)