Tenta la rapina, il gioielliere reagisce e la mette in fuga. “Arrestata”… dalla porta blindata

Rapinatrice seriale fallisce il colpo per la reazione del titolare di una gioielleria che aveva preso di mira e finisce in galera. Si tratta di una 57enne che, nel pomeriggio di ieri, intorno alle ore 18, si è presentata in una gioielleria di viale Zecchino armata di pistola, poi risultata giocattolo, ma ha dovuto fare i conti con la pronta reazione del gioielliere che, con fermezza e sangue freddo, si è opposto alle minacce, azionando l’allarme collegato con la Questura. A quel punto la rapinatrice ha optato per la fuga, ma è rimasta intrappolata dentro la porta blindata. Gli agenti delle Volanti hanno fatto il resto, procedendo al suo arresto. La perquisizione nel garage della donna ha, poi, permesso di rinvenire articoli di bigiotteria e monili in argento, bottino di una precedente rapina, perpetrata il 19 novembre in un’altra gioielleria di viale Tica.

(foto: repertorio internet)