Etna. Nuovo evento parossistico dal cratere sud-est, la cenere lavica blocca anche l’aeroporto

Continua la pioggia di cenere lavica e lapilli sui paesi del versante orientale dell’Etna che, ormai, da 15 giorni ha ripreso l’attività parossistica, ad intermittenza, dal cratere sud-est, quello di oggi è l’ottava eruzione.

La cenere continua a ricoprire strade e case, mettendo in serie difficoltà le Amministrazioni comunali che, dal 16 febbraio, sono alle prese con il fenomeno.

Danni anche all’agricoltura. La cenere lavica, complice il vento, non sta risparmiando l’aeroporto “Bellini” di Fontanarossa, costretto ad interrompere l’operatività ed a dirottare i voli allo scalo “Pio la Torre” di Comiso.

(foto: una strada di Zafferana Etnea completamente ricoperta dalla cenere lavica – immagine da FB)

© Riproduzione riservata