Pozzallo. Si restaura Palazzo Musso, simbolo della città. Ospitò la prima sede del comune

Un investimento del governo nazionale di 1,7 milioni di euro per il restauro e la ristrutturazione di Palazzo Musso uno degli edifici storici di Pozzallo. L’avviso per l’assegnazione dei lavori sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale domani e, fino al 10 maggio, le imprese potranno presentare le offerte.

Tra gli interventi di recupero previsti: il miglioramento sismico delle strutture esistenti, l’abbattimento delle barriere architettoniche con una rampa di accesso da piazza Cesare Battisti, l’applicazione di tecniche non distruttive delle decorazioni esistenti per la realizzazione degli impianti, il restauro degli elementi decorativi ed una nuova pavimentazione per la corte ed il giardino, con la valorizzazione del portico e delle terrazze.

“A breve” – commenta il sindaco  Roberto Ammatuna – “uno degli edifici simbolo della città come Palazzo Musso, prima sede del neo istituito Comune di Pozzallo, tornerà al suo storico splendore,

con una destinazione d’uso legata alle attività dell’Assessorato alla Cultura”.

Nei prossimi mesi saranno ultimati, inoltre, gli studi propedeutici del progetto definitivo per Torre Cabrera, la fortezza trecentesca, altro luogo simbolo di Pozzallo.

(foto: Palazzo Musso)

© Riproduzione riservata