Comiso. Fondi statali per nuove scuole, il sindaco in videoconferenza col ministro Bianchi

Comiso è l’unico comune in provincia di Ragusa a poter usufruire del finanziamento del Ministero dell’Istruzione da destinare alla demolizione ed al rifacimento integrale di edifici scolastici.

In totale sono 216 le nuove scuole che sorgeranno in Italia, 14 in Sicilia, per un investimento complessivo di un miliardo e cento ottantanove milioni di euro.

“Il Ministro della Pubblica Istruzione, Patrizio Bianchi, ha voluto congratularsi con tutti noi amministratori locali , dicendo chiaramente che, come noi siamo al servizio del nostro paese, loro come struttura ministeriale, saranno al nostro fianco e al nostro servizio per aiutarci nelle varie fasi della progettazione e dell’avvio della gara”.

Così il sindaco Maria Rita Schembari, al termine della videoconferenza con il ministro,  alla quale ha preso parte insieme agli altri 215 comuni italiani che riceveranno i fondi.

“Intanto la progettazione preliminare, cioè quella di fattibilità tecnico/economica” – spiega – “sarà tutta a carico dello Stato, quindi centralizzata. Poi, i singoli comuni andranno avanti avendo sempre un chiaro riferimento nella struttura organizzativa, nel team del Ministro costituito dal dott. Luigi Fiorentino e dalla dott.ssa Simona Montesarchio”.

(foto: il sindaco M.R. Schembari durante la videoconferenza con il ministro Bianchi)

© Riproduzione riservata