La Regione pensa alle telecamere ad infrarossi per la prevenzione degli incendi boschivi

Telecamere ad infrarossi di ultima generazione capaci anche di individuare il punto di partenza di un focolaio e, quindi, permettere un intervento tempestivo.

Questo il progetto al quale sta lavorando la Regione per prevenire gli incendi, come ha anticipato l’on. Margherita La Rocca Ruvolo, a margine dell’audizione in IV Commissione Ars, dell’assessore regionale per il Territorio e l’Ambiente, Toto Cordaro, sulla problematica degli incendi nel territorio del Belìce.

“La Regione” –  aggiunge la parlamentare – “intende portare aventi questa idea progettuale e l’assessore ha fatto sapere di averne già parlato con il nuovo dirigente del Corpo Forestale nominato il mese scorso”.

L’audizione in IV Commissione Ars dell’assessore Cordaro, che si è svolta oggi, era stata richiesta dei sindaci dell’Unione dei Comuni Terre Sicane, che comprende i comuni di Menfi, Montevago, Santa Margherita Belìce, Sambuca di Sicilia e Caltabellotta.

(foto: l’audizione dell’assessore Toto Cordaro in IV Commissione)