#SiciliaSiCura, tra problemi di funzionamento e dubbi sui costi. Interpellanza del Pd all’Ars

C’è qualche perplessità negli ambienti politici palermitana riguardo l’app “SiciliaSiCura”, anche perché ci sarebbero problemi di funzionamento, come in parecchi hanno scritto sulla piattaforma.

A chiedere chiarezza è il capogruppo del Pd, all’Ars, Giuseppe Lupo che, insieme ad altri compagni di partito, ha presentato una specifica interpellanza per capire quale sia la reale funzione dell’applicazione, a chi sia stato affidato l’incarico della sua progettazione e, soprattutto, quanto sia costata.

“Se l’obiettivo fosse stato il tracciamento degli eventuali positivi al Covid19” – si legge nell’interpellanza – “sarebbe bastato ‘imporre’ ai turisti di scaricare l’app ‘Immuni’ raccomandata dal Ministero della Salute rafforzandone in tal modo la diffusione.

Se invece” – proseguono Lupo e gli altri firmatari – “l’obiettivo è il monitoraggio degli ingressi nella Regione sarebbe bastato mantenere l’obbligo di registrazione al sito, senza onerare ulteriormente il turista di una procedura che si è rivelata in molti casi complessa e farraginosa”.

In un caso o nell’altro, comunque, un po’ di chiarezza e trasparenza sulla vicenda sia più che dovuta, anche perché trattasi pur sempre di pubblico denaro!

(foto: l’on. G. Lupo, capogruppo del Pd all’Ars- immagini da Facebook)