Domenica e festivi in treno da Siracusa a Noto. Però non c’è la fermata a Fontane Bianche!

In treno da Siracusa a Noto passando da Fontane Bianche ma… senza effettuare la fermata! Una vergogna, per una città turistica che si vede snobbare la sua località turistica più rinomata.

Eppure, come ricorda l’ex consigliere comunale Carlo Gradenigo, il 3 luglio dello scorso anno, il Consiglio comunale aveva approvato un atto di indirizzo, con il quale  impegnava la Giunta a chiedere un tavolo comune con i sindaci del sud-est per organizzare strategie turistiche comuni.

Una di queste poteva essere, appunto, la tratta ferroviaria Siracusa-Noto. “Ad un anno di distanza” – scrive amareggiato Carlo Gradenigo – “nulla è stato fatto lasciando che Trenitalia attivasse la tratta ferroviaria Siracusa/Noto la domenica e festivi, saltando di fatto la fermata di Fontane Bianche”.

Non tutto, comunque, è perduto perché si può ancora intervenire presso Trenitalia, chiedendo di apportare una piccola variazione, inserendo quella fermata. Una presa di posizione che l’ex consigliere comunale si aspetta dal sindaco Francesco Italia, al quale si appella.

“Una variazione che al costo di qualche minuto sulla tabella di marcia della tratta ferroviaria” – scrive – “darebbe una svolta significativa alla nostra città in termini di mobilità e sviluppo, rappresentando una valida alternativa per tutti i residenti e turisti che ogni anno nei giorni festivi” – conclude – “affollano l’unica via di accesso e uscita da Siracusa quale è via Elorina”.

(foto: la stazione ferroviaria di Fontane Bianche-immagine da googlemaps)