Legge elettorale, cancellare le preferenze? Per Totò Lentini (Ora Sicilia), proposta inopportuna

Il deputato di “Ora Sicilia”, Totò Lentini, giudica inopportuna l’idea del commissario della Lega in Sicilia, Stefano Candiani, che ha proposto l’abolizione delle preferenze, cosa che, secondo l’esponente di “Ora Sicilia” “minerebbe le basi della democrazia in favore di una sorta di dittatura dei nominati”

“Se dovesse mai concretizzarsi” –  scrive Totò Lentini – “sarebbe un attacco al voto popolare che produrrebbe solo un ulteriore scollamento tra le istituzioni e il territorio, rafforzando l’astensionismo e la distanza tra i cittadini e la politica. Noi” – conclude – “ci opporremo senza mezzi termini”.

Il Gruppo parlamentare di “Ora Sicilia” a Sala d’Ercole, oltre che da Totò Lentini, è composto da Luigi Genovese, Luisa Lantieri e Daniela Ternullo.

(foto: l’on. Totò Lentini. A destra Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea Regionale Siciliana)