Protezione ambientale, all’Ars un ddl propone la costituzione di un Consorzio Regionale

Nonostante la Sicilia sia una delle regioni italiane più esposte al rischio idraulico e idrogeologico, il suo sistema di protezione e prevenzione presenta diverse criticità, che la rendono più vulnerabile rispetto ad altre regioni ben più preparate.

Alla luce anche delle recenti alluvioni lampo che hanno colpito Palermo e Messina, il capogruppo di Ora Sicilia al Centro, a Sala d’Ercole, Luigi Genovese, ha depositato un disegno di legge con il quale propone la costituzione del Consorzio Regionale per la Protezione Ambientale.

“La Sicilia” – scrive – “in vista dell’estremizzazione dei fenomeni atmosferici (ormai documentata dalla letteratura scientifica), deve necessariamente dotarsi di un proprio servizio di monitoraggio diretto dei fenomeni atmosferici”.

Il ddl parte dall’idea che, dotando la regione di un efficiente sistema di monitoraggio delle evoluzioni meteorologiche, si potranno mettere in campo azioni mirate a limitarne l’impatto sul territorio, quindi, la percentuale di rischio per le popolazioni.

Il disegno di legge, presentato da Luigi Genovese, è stato firmato anche dagli altri deputati di Ora Sicilia al Centro, Luisa Lantieri, Totò Lentini e Daniela Ternullo.

(foto: un’immagine da internet della recente alluvione di Messina. Riquadro, l’on. L. Genovese)