Carceri, interrogazione di Gucciardi all’Ars: più controlli anti Covid per garantire la sicurezza

Potenziare i controlli sanitari nelle carceri, per evitare che, aumentando gli ingressi dei visitatori, possa aumentare anche il rischio di circolazione del Covid. E’ ciò che teme il parlamentare regionale del PD, Baldo Gucciardi, già assessore alla Salute, che, sull’argomento ha presentato una aspecifica interrogazione.

“Sono ripresi i colloqui visivi con i familiari” – scrive – “e presto saranno avviati i corsi professionali all’interno delle mura del carcere, ora più che mai, quindi,  è urgente predisporre un piano che prevede, oltre alla misurazione della febbre” – spiega Gucciardi – “anche la possibilità di accedere ad un screening di massa con test diagnostici rapidi procedendo per altro all’immediato isolamento dei focolai eventualmente già presenti”.

L’obiettivo dell’interrogazione è quello di tutelare la salute degli operatori, degli agenti di Polizia Penitenziaria, dei detenuti e dei loro familiari.

(foto: repertorio internet. A destra, l’on. B. Gucciardi)